Quando devo trasmettere le fatture elettroniche?

La circolare AdE 14/E del 17 giugno 2019, nel tentativo di fare chiarezza sulle tempistiche di trasmissione delle fatture elettroniche, introduce ulteriori elementi di incertezza. Al momento possiamo indicare alcuni "spunti":
La data documento da indicare in fattura dovrebbe coincidere con la data di predisposizione della fattura.
Nel caso di fattura "immediata" dovrebbe corrispondere alla data di effettuazione dell'operazione. Nel caso di fattura "differita" (con riferimento a DDT di consegna merce riportati in fattura con le relative date) dovrebbe essere al più tardi datata il giorno 15 del mese successivo all'effettuazione delle operazioni. 
E' importante rilevare che l'introduzione della fattura elettronica di per se' non introduce modificazioni alla normativa IVA che rimane inalterata.
Relativamente alla trasmissione fisica della fattura elettronica, la circolare indica doversi procedere all'invio lo stesso giorno della predisposizione, lascinado però (come sempre) margini di incetezza dovuti a vincoli tecnici che continuano a sussistere: in presenza di intermediario, si introduce un ritardo nell'invio effettivo al SdI che può arrivare a 24/48 ore; SdI potrebbe elaborare in ritardo le fatture, per cui la ricevuta di ricezione del documento potrebbe ulteriormente essere ritardata. 

Login
Password

Download

Collegamenti

Contenuti

© 2012 -  Logica s.r.l. - Rotonda Giuseppe Antonio Torri, 9 - I-40127 Bologna (BO)
Tel. +39 051 6013173 - Fax +39 051 6013153 - Clicca qui per e-mail
C.F/P.IVA 03109371207 - Rea BO-0492550 - Capitale Sociale € 10.000,00 i.v.